this for escaping w3 validation warning

Cosa Facciamo


Cosa Facciamo

GARBA Mountainbike, per statuto e missione, presenta alle Amministrazioni locali progetti dedicati al Mountain Biking e al Ciclo-Escursionismo. Centrale é il progetto globale che mette a sistema e integra oltre 500 km. di percorsi fuoristrada nel territorio del comprensorio veronese del Lago di Garda e del Monte Baldo. La proposta che sarà affidata ai Comuni per le necessarie autorizzazioni, utilizza quanto già presente e, dove necessario, traccia nuove vie per migliorare la fruibilità, la sicurezza e la qualità. Il progetto tiene conto dell'importanza di una segnaletica univoca, funzionale e assidua, conforme  alla normativa regionale. 

GARBA Mountainbike si rende disponibile a pianificare e provvedere alla posa in opera del materiale per la segnaletica e alla manutenzione dei tracciati, naturalmente dopo le autorizzazioni gli accordi specifici e la fornitura delle infrastrutture da parte degli Enti competenti; al fine che quanto realizzato rimanga un patrimonio fruibile dagli appassionati locali e dal turismo attivo sempre più attento alla qualità dell’offerta.

L'attività di manutenzione è svolta da volontari formati attraverso un corso - Manutentore Sentieri -, elaborato e realizzato da GARBA Mountainbike in collaborazione con i Servizi Forestali Regionali e ESEV-CPT (ente certificatore per la cantieristica in ambito boschivo/agreste). La formazione, unica del suo genere in Italia, ha lo scopo di garantire la massima sicurezza dei volontari e la qualità dell'intervento, oltre a tutelare le singole amministrazioni.

Attualmente siamo impegnati nei seguenti progetti:

Corso Manutentore Sentieri
Il corso base prevede dodici ore, di cui:

2 ore, in aula, sicurezza in cantiere;

4 ore, in aula, normative e regolamenti regionali, organizzazione cantiere forestale;

2 ore, in campo scuola edile, utilizzo attrezzature per manutenzione boschiva;

4 ore, in ambiente boschivo, pratica interventi di manutenzione boschiva.

I docenti, che si alternano nelle varie fasi, sono dirigenti e formatori dell'ente certificatore in ambito cantieristico ESEV-CPT (www.esevcpt.it/) e dei Servizi Forestali Regionali del Veneto.

Sarà pubblicato nella pagina dedicata la prossima data del corso. La partecipazione è libera a tutti gli iscritti all'associazione e obbligatoria per chi intende occuparsi della manutenzione.

Al corso base fanno seguito corsi a crescente specializzazione.

Progetto "Rete Tracciati"
Individuazione e tracciatura gps di tracciati per Mountain Bike e Ciclo-Escursionismo nel comprensorio che comprende i 18 Comuni aderenti al Protocollo di Intesa, in condivisione con il Consorzio di promozione turistica Lago di Garda Veneto e l'Unione Montana Baldo-Garda.

Viene predisposta una cartella per ogni Comune con i tracciati di competenza, sia in formato digitale che cartaceo. La cartella comprende un testo che descrive il materiale fornito.

Per dare seguito al programma di tabellazione, promozione e manutenzione è necessario che il Comuni verifichino i tracciati proposti e li autorizzino.

Proposte di manutenzione

Sono state inoltrate domande per l'apertura di cantieri di manutenzione su alcuni tratti, che sebbene non ancora autorizzati, sono tabellati e assiduamente frequentati e che a causa della esponenziale crescita stagionale della vegetazione si sono "chiusi".

Consulenza alle Amministrazioni Locali
Produzione di una analisi approfondita sulla fattibilità del progetto “Rete Tracciati” da fornire alle Pubbliche Amministrazioni, insieme ad una ricerca sui sistemi di segnalazione e tabellatura, sulla produzione di carte topografiche/turistiche/escursionistiche e tutti quegli argomenti utili alla migliore realizzazione, manutenzione e promozione di un bike park di simili proporzioni.

Consulenza Disciplinare Ciclo Escursionismo
Consulenza e stesura di un disciplinare per le strutture ricettive alberghiere che uniformi i parametri dell'offerta e dell'accoglienza del biker ciclo-escursionista.

“Il buon ciclo escursionista"
Diffusione delle regole scritte e non scritte, che compongono il codice etico e comportamentale al quale ogni biker dovrebbe attenersi perché la pratica del mountain biking e del ciclo-escursionismo sia e rimanga sostenibile per il territorio e apprezzata da tutti.